ECM e CoGeAPS

Novità triennio 2017-2019

Nel triennio 2017-2019, vengono confermati 150 crediti complessivi, ma si abolisce il limite di minimo 25 e massimo 75 crediti l'anno. Ogni professionista potrà liberamente organizzare la distribuzione triennale dei crediti acquisiti. Tale libertà sarà però legata al dossier formativo, attraverso cui ogni professionista potrà programmare e riprogrammare il proprio piano formativo triennale, sulla base degli obiettivi nazionali Agenas. Il dossier formativo potrà avere tre declinazioni: individuale, di gruppo e organizzativo. Ogni professionista potrà partecipare a più gruppi ed a più organizzazioni.

Dal 2017, viene poi introdotto un criterio che premia la regolarità formativa pregressa: chi ha acquisito da 80 a 120 crediti Ecm tra il 2014 ed il 2016, avrà uno sconto di 15 crediti per il nuovo triennio (riduzione da 150 a 135). Chi, invece, ha acquisito da 121 a 150 crediti nel triennio che volge al termine, avrà addirittura uno sconto di 30 crediti tra il 2017 ed il 2019 (da 150 a 120).

Nel triennio Ecm, sarà data maggiore importanza all'auto-formazione, costituita da corsi accreditati Ecm, ma anche da esperienze formative senza accreditamento Ecm, svolte in autonomia (per un massimo del 10% dell'obbligo formativo).

Tutte le novità sono formalizzate nella delibera in allegato.

Inoltre, ogni informazione sui crediti ECM può essere reperita sul sito del Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie), l'organismo che riunisce le Federazioni Nazionali degli Ordini e dei Collegi e le Associazioni dei professionisti della salute che partecipano al programma di Educazione Continua in Medicina.

I professionisti, una volta registrati a Co.Ge.A.P.S., possono:

  • visualizzare la propria posizione ECM e aggionare le proprie informazioni personali;
  • richiedere esoneri/esenzioni dall'obbligo ECM per le eventualità previste dalla normativa (in allegato forniamo una breve guida per effettuare la procedura di esonero dall'obbligo ECM in caso di percorso formativo universitario);
  • gestire i crediti mancanti qualora sul portale non siano presenti tutti i corsi effettuati.

 

Documentazione